Evo, il progetto italiano per clonare i Mac

Evo computer

Non bastavano le grane legali in patria per combattere i cloni di Psystar. Ora Apple dovrà vedersela anche con gli italiani perchè la società Engineering Project di Roma ha deciso di lanciare l’operazione EVO. All’interno dello store che sarà attivato in futuro, infatti, saranno in vendita alcuni hackintosh con sistema operativo di Apple.

La società pensa di rimanere nella legalità non vendendo il sistema operativo incluso, ma preparando semplicemente l’utente alla sua installazione. In pratica sarà l’utente a scegliere se installare Os X, poichè il computer ha solo l’abilitazione. Molto probabilmente anche l’assistenza tecnica non prevede aiuti in caso di problemi o incompatibilità. Chissà cosa ne penserà Apple.

[via MacNN]

17 Comments

  1. Lo vedo interessante come progetto lo prendo senza sistema operativo sopra ed ordino una bella copia di snow Leopard a 29 € hihijhi se nn va bn fa nt ci istallo win 7 🙂 ciao

  2. Vorrei quasi vedere quanti soldi prendono per installare Ubuntu…
    Comunque la serietà di questa azienda si vede dai componenti che usa (Processori dual core/quad/i7) abbinati a inutili VGA Intel che per altro Apple non ha mai adottato. e poi la EVOCARD???
    Inoltre mi rattrista pensare che c’è gente che ancora crede che gli Hackintosh siano pari o meglio dei veri Mac…

  3. …e a me, felice possessore di moltepli Mac fin dal 1986, rattrista dover pagare molto più del prezzo di mercato un PC solo perchè prodotto da Apple. Per me il valore di un Mac sta nell’OS, e per i portatili e gli all-in-one anche nel design; ma da quando i Mac impiegano processori Intel, il resto sono solo componenti standard. Fatevi un panino con le fette di prosciutto, non tenetele sugli occhi.

  4. “Apple dovrà vedersela anche con gli italiani” direi che sono gli italiani che dovranno vedersela con Apple :P…

  5. Mi sembra giusto finalmente la possibilità data a tutti di usare un sistema operativo i componenti sono uguali perchè pagare molto di più per avere lo stesso prodotto.. Qesta è globalizzazione

  6. Ciao, io ho preso 1 anno fa il primo “Mac Clone” da Informatica Ingegneria (www.applepc.it) e, dopo avergli fatto un po’ di pubblicità, anche due miei colleghi hanno fatto il passo verso il “lato oscuro della mela” :-)))

    Sinceramente non so che dire di questi Evo, ma mi sembrano una bolla di sapone: ho letto che hanno già fatto marcia indietro…

    Peccato, un po’ di concorrenza fa sempre bene 😉 anche se dei Mac.Pro.PC non mi posso proprio lamentare, anzi!!!

    Pietro.

  7. Abbiamo anche noi 2 mac.pro.pc in azienda e vista le funzionalità identiche agli apple originali, il risparmio è ottimo!
    Poi questi furbacchioni di http://www.applepc.it si sono inventati il modo di evitare gli strali di apple: vendono solo pc vuoti e formattati.
    Tu ricevi il computer, metti dentro il tuo osx e t’installi da solo il sistema: in 30 il gioco è fatto… Sei contento tu, sono contenti loro!!!
    Domenico.

  8. Scusata ma questi MAC PRO PC sono compatibili al 100% ?!?
    Io dovrei prendere un Apple MAC PRO per Logic e Final Cut e proprio non ho le risorse per un originale…
    Me li consiglate?!?

  9. @Barbara

    Con i Mac.Pro.PC di ApplePC vai tranquilla!

    E’ dalla scorsa primavera che ne usiamo due a studio per la produzione e post-prodizione (essenzialmente Final Cut, Aperture e Maya) e vanno una bomba.

    Ti consiglio 8Gb di RAM ed un processore a 3 GHz se ci vuoi fare qualcosa di serio.

    Per i prezzi non ti preoccupare: per una configurazione così stai sui 1000 €, contro i 2500 € di un Mac originale 🙁

    Buon lavoro – SaveNserio.

  10. Peccato che un Mac Pro PC non raggiungrerà mai un Vero MAC PRO in termini di prestazioni e software..
    Un esempio banalissimo (LA EFI dei mac contro il BIOS AMI dei PC)
    La possibilità di avere schede FIBRE CHANNEL un sistema RAID professionale, XSAN, Assistenza Apple CERTIFICATA.
    Se volete un Computer SERIO fatto da un azienda affidabile prendete UN VERO MAC.
    Comunque la serietà dell’ azienda che produce gli ApplePC si evince gia dal loro Motto:
    Perchè pagare il doppio per una mela morsicata?

  11. Ciao Alfonso,
    diversamente da quanto pensi, la ApplePC è molto professionale: quando abbiamo avuto un problema sono stati oltre 1 ora al telefono con il sottoscritto… Per poi scoprire che era colpa di un software incompatibile che avevo installato 😉
    Purtroppo, oltre ai prezzi, la Apple ha perso molto del suo smalto proprio nell’assistenza tecnica (la rete è piena di casi clamorosi, specialmente per macchine che costano così tanto!!!).
    La ApplePC invece offre GRATIS 12 mesi di assistenza telefonica (rispondono sempre al primo squillo) e via mail (spesso entro due ore hai già la risposta).
    Invece con Apple dopo 3 mesi non c’è più assistenza telefonica, se non a pagamento, e via mail i tempi superano spesso la settimana: scusa, ma per chi come me il computer lo usa per lavoro, la cosa è importante!!!
    Sinceramente hanno un’impronta “sbarazzina”, ma per quel che ho “visto” dietro ci sono degli ingegneri con i così detti! 🙂

    Pietro.

  12. SOTTOLINEO!!!

    L’assistenza Apple è un m****a! Ho preso un iMac da 1634 Euro lo scorso autunno ed il guscio mi si è iniziato ad APRIRE dopo 4 mesi!!

    Sapete la loro risposta al telefono?!? Usi un po’ di nastro adesivo!!!!

    La morale?!? Ora l’iMac è defunto e per la riparazione fuori garanzia mi hanno chiesto 920 Euro!!!!

    Sono dei degni compagni di Barabba!!!

    VIVA i CLONI!

    Il risultato

  13. Purtroppo è tutto vero… Mi hanno suggerito “molto cordialmente” di provvedere con un materiale adesivo affinchè il danno non diventasse maggiormente evidente.

    Ho il FAX e se mi dite dove poterlo postare, vedrete che è tutto vero 🙁

    D’altronde basta un po di Google per vedere cosa si ottiene con l’assistenza Apple:

    http://www.techradar.com/news/computing/apple/apple-won-t-repair-macs-if-owners-are-smokers-652934

    http://www.mac-forums.com/forums/apple-desktops/1071-imac-warranty-repair.html

    http://lowendmac.com/ed/kitchens/09kk/apple-store-problems.html

    http://forums.cnet.com/5208-21572_102-0.html?threadID=318883

    ma la lista è lunga…

    Purtoppo il quinto mondo è proprio quello in cui viviamo noi consumatori, sfruttati ed abbindolati dalle multinazionali…

    Diffidate gente, diffidate…

Cosa ne pensi?