TIM peggiora ulteriormente le tariffe Tutto Compreso per iPhone

modifiche Tutto Compreso TIM

Dopo aver visto un sovrapprezzo ingiustificato di 20 € sul prezzo di vendita dell’iPhone sbloccato si credeva di aver visto il peggio da TIM, ma come dice il detto al peggio non c’è mai fine. L’operatore, infatti, ha effettuato alcune modifiche al piano Tutto Compreso per abbonamenti. Modifiche che peggiorano la situazione contrattuale di coloro vogliono acquistare l’iPhone.

Spariscono, infatti, le soglie da 15 e 35 € lasciando solo Tutto Compreso 50 e Tutto Compreso 80 che magicamente vedono un rincaro di 10 € mensili. In pratica per avere un iPhone 3Gs a 369 € bisognerà pagare 60 € mensili per avere 600 minuti di chiamate verso tutti e 1 GB di dati. H3G, giusto per fare un confronto, per 49 € al mese offre 800 minuti di telefonate, 400 messaggi e 10 GB di dati.

Forse TIM non ha più voglia di vendere gli iPhone.

5 Comments

  1. E’ evidente che TIM vuole puntare su altri terminali, e lasciar perdere l’iPhone!
    Probabilmente guadagnerà di più vendendo smartphone android di marche diverse che solo Apple! Anche perchè, come Kiro fa notare, di certo non può (e vuole) competere con le tariffe di Tre!

  2. Se parliamo di soglie di traffico voce ok, le tariffe Tim e 3 sono uguali; ma allo stesso prezzo Tre offre 10 gb di dati (contro 1) e 400 sms contro 0.
    Voglio dire, segnale permettendo il confronto non regge!

  3. la politica aziendale di tim è cambiata dall’ingresso di uno dei pezzi grossi di wind in telecom, per dirvela brevemente, come avrete notato tim punta più al cliente ricaricabile che all’abbonato, punta ad utenze nuove che fanno traffico, vedi chiavette in promozione con un anno di navigazione inclusa, o le supersim. considerate che se vi leggete bene le clausole, vedrete che tutti sti piani abbonamento su ricaricabile, in questo caso tutto compreso, possono esser chiusi a costo zero…pagando cifre irrisorie per il telefono…guadagno dell’operatore???

Cosa ne pensi?