FaceTime non userà nessuna tariffa operatore

Al lancio di FaceTime, il protocollo open che permette due videochiamate tra iPhone, molti gridarono allo scandalo. Non c’è niente di innovativo in una videochiamata perchè è una tecnologia presente sul mercato da anni e anni. Si è vero, ma una risoluzione in realtà c’è.

A differenza della videochiamata degli ultimi anni, dove l’operatore chiedeva moltissimi soldi per chiamare, FaceTime non richiede nessuna tariffa. Basta avere una connessione dati in WiFi e videochiamare tutto il tempo che volete senza spendere un soldo. Lo ha chiarito un portavoce di Apple a una domanda di un giornalista.

Quindi non vi peleranno il conto per vedere qualcuno dall’altra parte del globo, sarà totalmente gratis.

[via yahoo finance]

21 Comments

  1. mhhhhh sicuro?
    io ho capito che la trasmissione video sarà wifi (e quindi libera da tariffe-ladre degli operatori), ma la telefonata (solo audio) in sè credo sarà via rete 3g (o 2g o quel che è), insomma, una comune telefonata con il proprio operatore.
    Altrimenti se voce e video passassero dalla rete dati sarebbe una vera e propria voip. Sarei chiaramente più contento di questa ipotesi, ma siamo sicuri?

  2. Si ma non ho ancora capito una cosa…
    per effettuare una videochiamata basta selezionare l’apposito “pulsante”, ma questo lo si fa DOPO che la chiamata è partita.
    Quindi la chiamata vera e propria comunque viene effettuata normalmente sulla rete dell’operatore?
    A questo punto immagino che almeno lo scatto alla risposta venga scalato… o non ho capito bene io?

    • Il pulsante appare solo quando il ricevente è abilitato. E’ come vederlo on line su Skype. Se è un fisso parte una chiamata normale, se è un utente Skype parte quella gratuita.

  3. Kiro ci credo che è gratis, mica usi la rete dell’operatore. E’ ovvio che le videochiamate su rete 3G abbiano un costo. Tra l’altro con la 3 se hai l’abbonamento sono incluse.

  4. Kiro ma io ci credo a quello che dicono, se mi dicono che è una videochiamata VOIP ci credo eccome.
    Tra l’altro se da qualche video (prove al wwdc?) hai visto che è tipo skype allora è fatta.
    Ottimo, ottimo ottimo.
    Possiamo allora dire di avere un voip nativo nell’iphone 4.
    Restano solo da trovare gli eurazzi per cambiare il 3g.
    Kiro hai bisogno un addetto alle pulizie per la sede di melamorsicata? (io me la immagino come un grattacielo tutto di cristallo)

  5. E’ chiaro che sia gratis solo WIFI (e se sei fuori casa in italia non troverai mai WIFI pubblici) e solo da un iPhone 4 verso un iPhone 4, quindi almeno che non hai un amico che ha iPhone 4, niente videochiamata infatti io non la userò mai questa funzione!

  6. Mah, consideriamo il fatto che negli stati uniti il wifi è ovunque, tutte le città sono coperte dalla rete cittadina e hanno bande che da noi sono solo un sogno. Poi diciamo che se in 12 ore sono state esaurite le scorte del preordine non credo che sia tanto difficile trovare un amico con iPhone 4. Poi FaceTime è uno standard libero quindi possono adottarlo tutti, quindi è molto realistico che presto anche altri smartphone utilizzeranno questa tecnologia.

  7. Ragazzi, la vera rivoluzione è il protocollo in sè. Ci vorrà tempo, ma quando Skype implementerà la videochiamata nella sua applicazione allora la chiamata potrà avvenire verso qualsiasi computer con una webcam. Poi (come dice Marco) arriveranno altri dispositivi in grado di farlo, compreso il prossimo iPad. Anzi FaceTime secondo me sarà il vettore del marketing del prossimo upgrade del tablet Apple.

  8. Kiro riporto però un dubbio: dai video che ho visto non vedi uno online dalla rubrica, tu lo chiami normalmente e quindi via 3g. Dopo, se lui è sotto copertura wifi e se ha un iPhone4, allora si attiverà il famoso pulsante x attivare la videochiamato… A questo punto la chiamata sotto 3g che fine fa?
    Ho capito male qualcosa?

  9. Non vorrei che si tratti del contentino dato agli operatori per evitare il fatto che la gente utilizzi la videochiamata e non il loro piano tariffario. Cmq mi sembra strano!!! Lo scopriremo tra un mesetto. 😉

  10. Infatti mi pareva strano…
    La chiamata si deve fare comunque, anche se per poco… non potevano usare l’account di iTunes come identificativo e fare un simil skype?

    Che rivoluzione è se devo comunque pagare lo scatto alla risposta?

      • In effetti ho sempre pensato di passare a 3 con l’iPhone. Solo che la cosa che mi lascia perplesso è che la connessione va solo sotto copertura 3, altrimenti se 3 si appoggia ad un altro operatore la paghi. Quindi quando sono in città tutto ok ma se esco fuori città dove magari la 3 non prende, e mi serve Google Maps per orientarmi, spendo una fortuna. 🙁

  11. 🙂 Fortunello!
    Ma non per tutti è così… ci sono una miriade di piani tariffari diversi e diversi operatori.

    Sia ben chiaro comunque, meglio pagare “solo” 15 cent di scatto che più di un euro al minuto come era fino ad ora per videochiamare.
    Speriamo che il protocollo di apple prenda piede però… sennò a beneficiarne saranno solo i possessori di iPhone 4! 🙂

    • Perché? Io lo uso molto, praticamente come un navigatore, e ho il 3G quindi anche senza bussola. Non mi trovo malaccio e non appena metterò le mani sull’iPhone 4 con la bussola e il processore A4 sarà un piacere. 😉

Cosa ne pensi?