L’App Store sotto attacco degli hacker

Attenzione ai vostri account di iTunes Store poichè il negozio di Apple è stato hackerato oggi. Alcuni sviluppatori vietnamiti, infatti, hanno utilizzato account di altri utenti per acquistare in massa alcuni eBook che sono schizzati nelle classifiche. Le prime 40 applicazioni su 50, infatti, appartengono tutte all’utente Thuat Nguyen.

Al momento gli account italiani non sembrano essere stati toccati. In ogni modo è consigliabile premere in alto a destra del proprio account di iTunes, entrare nell’account con la propria password, premere su modifica dati pagamento, cancellare di dati della propria carta e scegliere “nessuno” tra i mezzi di pagamento. Se volete acquistare applicazioni usate le ricariche iTunes per qualche settimana, in modo da essere sicuri che Apple abbia risolto la falla. Se volete una sicurezza maggiore cambiate anche password.

Resta ancora da comprendere come abbiano fatto a violare l’iTunes Store considerando tutta la sicurezza che Apple adotta al suo negozio e come mai le applicazioni di quell’utente non abbiano mai creato sospetti.

[via thenextweb]

7 Comments

  1. Kiro, ma in caso di furto, apple è tenuta a ridarti i soldi indietro? Inoltre, com’è possibile che rescano a comprare con il nostro account, se esso è protetto da una password non registrata?

  2. @ cocun

    “indovinare”, ma sono le comiche?
    Questa e’ una falla del sistema bella e buona…

  3. @ Gianluca: un hacker viola i sistemi di sicurezza Apple e che fa? Compra 600 Dollari di fumetti manga su App Store e si preoccupa della classifica, e non utilizza i dati della carta di credito per compare qualcosa di consistente online?

    Più che una questione di hackeraggio, a me sembra un problema di phishing. Qualche stupidino ha utilizzato sempre la stessa password registrando qua e là su internet.

  4. Infati, come dice Pepo, la cosa migliore è associarvi una carta prepagata con il minimo indispensabile (visto i prezzi nello store). Inoltre la violazione sarebbe più drastica se entrati in possesso della password! In America vi sono anche utenti che utilizzano i servizi MobileMe, il che vorrebbe dire: poter resettare rubrica, agenda e mail di cel e pc! Ovviamente se questo non supera una miseria percentuale di variazione.infanti sia il sul Mac che sull’iphone apparirebbe subito un alert per avvisare l’eccessiva mole di attività sul proprio account. Penso più ad un phishing!

Cosa ne pensi?