Ciao sono un Mac e ho effettuato il jailbreak del mio iPhone

Fortuna che la campagna “Get a Mac” sia finita, altrimenti Steve Jobs non sarebbe stato molto contento di vedere che il protagonista degli spot, Justin Long, che interpretava la parte del Mac, ha un iPhone sbloccato con il jailbreak.

Durante una puntata del Jimmy Kimmel Live Show, infatti, Justin ha mostrato in diretta alcuni SMS per raccontare il tipo di slang usato nei messaggi. Al termine della dimostrazione, tornando in home, ha lasciato intravedere l’icona di Cydia, il negozio delle applicazioni non approvate da Apple disponibile per gli iPhone con jailbreak.

E’ proprio il caso di dirlo “Sono un Mac e ho fatto il jailbreak al mio iPhone”.

[via Mashable]

4 Comments

  1. Eh eh, pare che non avesse intenzione di spendere i 50 $ che Apple richiede per il cavo per connettere un iPhone ad un dispositivo di proiezione visto che con un comunissimo cavo da 5 $ disabilitando il controllo software (con il jailbreak) tutto funziona.
    Inoltre senza il jailbreak non è possibile mostrare a video tutte le applicazioni, ci sono delle restrizioni che ovviamente con il jailbreak non ci sono. 😉

  2. Ma non e’ piu’ reato, giusto? Anzi…e’ stato sancito che il jail e’ un DOVERE per il cittadino 🙂
    Quindi tutto ok, e si torna a parlare di Apple e del suo melafonino.
    Tutto nella norma.
    Se c’e’ una cosa che nessuno potra’ mai contestate e’ proprio la capacita’ di Apple di infilarsi ovunque e di far parlare di se anche da chi non lo vorrebbe per non darle l’apparenza che sta’ cercando.
    Il melafonino senza jail e’ come una ferrari senza il volante…!
    W il jail! 😉

  3. Come si fa a fare il jaibraker io ho un iTouch 2G 4.0.2 e non so come fare, mi daresti una dritta kiro?

    Grazie

Cosa ne pensi?