Recensione del libro “Essere Steve Jobs” di Carmine Gallo

Molti mi hanno chiesto di fare delle recensioni di questo libro e finalmente sono riuscito a leggerlo. Essere Steve Jobs, scritto dall’italoamericano Carmine Gallo, non è un libro sulla figura di Steve Jobs. Per quello c’è l’altro titolo: Nella testa di Steve Jobs.

Gallo, che fa da consulente a numerosi manager nella Silicon Valley, ha preferito percorrere un’altra strada, quella dei Keynote. Questo libro smonta ogni singolo ingranaggio dei Keynote di Steve Jobs, quegli eventi tanto ammirati anche dalla concorrenza, spiegando i suoi segreti.

Il libro spiega come creare una presentazione e avere successo. Lo fa riportando i meccanismi messi a punto dal più bravo al mondo: il CEO di Apple. Il testo è ricco di nozioni, consigli, schemi e altro. Leggerlo è un vero piacere e aiuta a capire molte cose dei Keynote di Apple. Per me dovrebbe essere utilizzato anche come testo di studio nelle università, perchè molti elementi riportati aiutano a comprendere come in realtà la maggior parte delle presentazioni è sbagliata. Per esempio sapevate che è meglio evitare gli elenchi puntati altrimenti le persone iniziano a prendere appunti e non vi seguono? Sapevate che è importantissimo l’intonazione e il linguaggio del corpo? E che il pubblico risponde meglio agli stipoli delle immagini?

Tutto questo è raccontato in questo libro. Il volume è composto da 266 pagine ed è edito da Sperling & Kupfer. Lo trovate nelle librerie per 16 €, mentre su Amazon è scontato del 30% e costa 11,20 €.

  • anonimo

    Non capisco perchè i titoli in Italiano devono sempre essere fuorvianti (anche nei film).
    Il titolo originale in inglese è “The presentation, Secrets of Steve Jobs”… che è sicuramente più consono all’argomento trattato.

  • areox

    Caro Anonimo tempo fa avevo già aperto una discussione su questo fenomeno. La mia personale opinione? Copyrighter (creativi della parola nel marketing) che devono lavorare.

  • cica

    L’ho comprato e rivenduto usato in libreria nel giro di 2
    giorni ! Superficiale, ripetitivo, inutile. Non credo che sia una
    biografia autorizzata, non è proprio possibile ….

    • @Cica: ma sei sicura che si tratti dello stesso libro? Non è affatto una biografia di Steve Jobs.

  • Interessante! Grazie della recensione! 😉

  • bianca74

    L’ho appena letto in ebook, certo non è un libro sulla figura del grande Steve Jobs ma ne sfiora comunque alcune caratteristiche, quelle che tutti vorrebbero possedere in quanto ad efficacia, sicurezza, vsione e capacità di trasmettere le proprie idee con le parole di fronte a un pubblico. E tutto questo induce anche una riflessione sulle proprie caratteristiche personali… Interessante.