Nel prossimo numero di Wired USA ci sarà un’inchiesta su Foxconn

E’ in arrivo un’inchiesta molto interessante con il prossimo numero di Wired USA, che spero sia ripresa anche nell’edizione italiana. Sulla copertina del numero di marzo, infatti, appare la foto dei lavoratori cinesi impiegati nelle fabbriche di Foxconn, l’assemblatore degli iPhone.

1 milione di lavoratori. 90 milioni di iPhone. 17 suicidi“. Cita la copertina che continua dichiarando: “Qui è dove provengono i vostri gadget. Dovrebbe interessarvi?“. All’interno, probabilmente, sarà riportata la testimonianza del giornalista che ha fatto visita agli stabilimenti, le statistiche sui suicidi, la visita di Tim Cook e probabilmente il racconto di una situazione inquietante.

[via iSpazio]

2 Comments

  1. Concordo col Professore.
    Parliamo della Cina e non della sola Foxconn.
    Nelle altre fabbriche cinesi va tutto bene?

Cosa ne pensi?