I processori A5 potrebbero essere prodotti da TMSC e non da Samsung

Apple avrebbe cambiato fornitore per i suoi processori per dispositivi mobili. Quella che potrebbe apparire un’informazione futile, in realtà getta le basi per un enorme cambiamento nel settore degli smartphone e dei tablet. Secondo EE Times, infatti, la società non ha più accordi con Samsung ma con TSMC (Taiwan Semiconductor Manufacturing).

Apple, infatti, avrebbe realizzato l’A5 progettandolo nei suoi centri di ricerca dopo l’acquisizione di PA Semi. Un processore dual core ad alte prestazioni e bassi consumi. Farli produrre a Samsung, concorrente di Apple nel settore dei telefoni, potrebbe fornire informazioni cruciali tali da permettere un vantaggio alla casa coreana.

TSMC, che riesce a produrre processori a 40 nm, è in grado di gestire i ritmi di crescita di Apple senza problemi. La società, inoltre, possiede già gli impianti per lo sviluppo di processori a 28 nm per la costruzione dei chip dei prossimi anni.

[via eetimes]

Cosa ne pensi?