Con l’iPad 2 boom di vendita di usato per l’iPad 1

Il calvario delle file agli Apple Store in tutta Europa e in Italia è iniziato ieri. La processione di adepti, di persone desiderose di avere un dispositivo il prima possibile, alla luce dei tempi biblici di attesa paventati dall’Apple Store on line, è iniziata qualche giorno fa, quando alcune persone si sono accampate nei corridoi dei centri commerciali, alimentandosi di prodotti da supermercato e rifocillandosi nei bagni pubblici.

Dopo ore e ore di fila i primi martoriati clienti sono riusciti a mettere le mani sul loro iPad 2. Secondo recenti indagini di mercato il 27% di questi aveva già un iPad 1. Comprare l’iPad ogni anno permette di giocare sul fattore “usato”. Vendere la generazione precedente nei siti di annunci on line, o presso amici e parenti, permette di comprare il nuovo prodotto semplicemente aggiungendo la differenza.

In un anno un prodotto come l’iPad può svalutarsi, se in buone condizioni, di un 20/30%, quindi basta una quota di circa 100/150 € per comprare una nuova unità che servirà, come una sorta di tradizione, a finanziare il nuovo acquisto dell’anno successivo.

Anche l’iPad 2 è entrato in questo circolo, come l’iPhone dal 2007. In questi giorni è aumentato vertiginosamente il numero di unità della prima generazione piazzati nel mercato dell’usato. Grazie all’uso di internet gli utenti utilizzano i siti di annunci che, a differenza di quelli delle aste, permettono di risparmiare denaro per le commissioni di vendita.

Apple ne guadagna vendendo nuove unità ogni anno, gli utenti accaniti riescono ad avere un prodotto sempre nuovo e al passo con i tempi e chi non è riuscito a comprarlo, magari per questioni economiche o per poco interesse, riesce ad avvicinarsi al mondo Apple con una spesa inferiore. Un modello consumistico che genera soddisfazione e ricchezza. Almeno fino a quando durerà.

4 Comments

  1. il problema è che apple molto simpaticamente ha aumentato di molto la svalutazione del primo ipad vendendolo a prezzi bassissimi …

  2. Che poi sarà la stessa cosa che accadrà con iPhone 5 da parte di molti di quelli con 3GS. Penso sia normale.

    D’altronde è anche vero che chi ha iPad 1 oggi ha ancora un validissimo prodotto che non ha troppo da inviare ad iPad 2.

Cosa ne pensi?