Easter eggs

Pasqua è ormai passata. Se non avete trovato la sorpresa sperata nelle uova di cioccolata, iniziate la ricerca in quelle virtuale. Le Easter eggs, però, non sono uova ma software nascosto in altri software richiamabile seguendo una procedura. Negli anni sono stati scoperti tanti Easter eggs in tanti software diversi. Vediamone quattro presenti in alcune applicazioni per iPhone:

  • KBB (solo store USA). Quest’app per le valutazioni delle auto americane nasconde un libro del 1926. Basta scuotere l’iPhone per qualche secondo per vedere apparire il libro in formato PDF.
  • Speedtest. La migliore app per registrare la velocità di connessione alla rete nasconde un gatto vampiro. Se volete vederlo basta avviare un test, al termine tenete premuto il dito sul contachilometri e spostatelo verso il basso.
  • YouTube mobile. Questo trucchetto funzionava con iOS 3.x o inferiori. Bastava digitare in Safari Mobile “YouTube://” per vedersi aprire l’app di YouTube e partire automaticamente un video di 48 minuti sul comico canadese Russell Peters.
  • Google Tilt. Cercando la parola tilt in Google di Safari Mobile apparirà una pagina web andata in tilt.

Se per caso scoprite altri Easter eggs segnalateceli pure nei commenti.

[via macworld]

Unisciti alla conversazione

4 Comments

    1. Per essere riconosciuto come easter eggs non c’è bisogno che sia recente. L’importante è che la procedura per attivarlo non è inserita ufficialmente nelle funzioni base dell’app.

  1. Ma quello di YouTube che Easter Egg è? Firmware 3.x? 😐

    Allora potresti pubblicare tutti quelli del Commodore 64..

Leave a comment

Cosa ne pensi?