Apple cede il marchio Thunderbolt ad Intel

All’inizio si chiamava Light Peak, una tecnologia sviluppata nei laboratori di Intel per creare la porta per il trasferimento dei dati più veloce del mondo. Poi Light Peak fu presentata per la prima volta nei computer di Apple con il nome Thunderbolt.

Registrato da Apple, il marchio Thunderbolt ora finisce ufficialmente nelle mani di Intel. Quest’ultima potrà ovviare una campagna di collaborazioni, campo in cui è più brava di Apple, per favorirne la diffusione presso gli altri produttori di computer, di cui al momento HP si è dichiarata poco interessata. Un interessamento maggiore, invece, c’è stato da parte di Sony.

La porta Thunderbolt, ricordiamo, ha una velocità di 10 Gbps contro i 5 Gbps raggiunti dalla USB 3.0 ed i 480 Mbps raggiunti dalla USB 2.0.

[via AppleInsider]