L’AGCOM se la prende con Apple e la sua garanzia AppleCare

Secondo la Direttiva 1999/44/CE dell’Unione Europea la garanzia sui prodotti elettronici vale per 24 mesi in caso di acquisto da privati e 12 mesi in caso di acquisto da professionisti e aziende.

Apple, però, commercializza i suoi prodotti dichiarando che la garanzia vale per il primo anno e invita alla sottoscrizione dell’AppleCare per estenderla fino a 36 mesi. La UE, però, afferma che in Europa vale anche il secondo anno di garanzia gratuita in capo al venditore del bene che, nel caso di Apple, può essere la stessa società mediante la vendita presso gli Apple Store o il suo store on line.

Per tale motivo l’AGCM (Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato) ha avvitato una procedura per la poca trasparenza di Apple. La società non avverte i clienti che la garanzia non è di un anno, bensì due, e l’AppleCare aggiunge solo un anno in più e non due come dichiarato.

Il garante attenderà la risposta della società e deciderà se applicare una sanzione entro la fine di agosto. La sanzione, se vi sarà, potrà essere utilizzata anche per eventuali class action.

[via 9to5mac]

  • gino

    nessuno che commenta???

  • Riki

    ciao kiro,
    dovresti modificare il titolo, ma giusto per essere un po’ più corretto dato che l’agcom e l’agcm non sono la stessa cosa.
    L’AGCOM è l’autorità per le garanzie e le telecomunicazioni l’agcm invece concorrenza e mercato!!!
    cmq chissà se adesso la apple ci da due anni di garanzia e il caricatore da micro usb come impone l’europa o continua a fare i fatti suoi!!