Apple ufficializza Lion, disponibile da luglio

E’ terminato il Keynote di Apple lasciando il suo carico di novità. La prima novità presentata è Lion, il prossimo sistema operativo per Mac. Lion è stato già presentato qualche mese fa ed è circolato in versione beta presso gli sviluppatori. Con il suo utilizzo sarà possibile aggiungere 250 novità a Snow Leopard, tra cui:

  • I gesti multi-touch come per iOS.
  • Le applicazioni visualizzabili a tutto schermo.
  • Mission Control per una gestione migliore di tutte le finestre e i programmi aperti nei vari desktop.
  • Un integrazione maggiore del Mac App Store con il sistema In App e le notifiche push.
  • Launchpad che permetterà di richiamare le applicazioni come sull’iPad.
  • Il salvataggio automatico dei documenti e la possibilità di riavere i desktop così come li si è lasciati dopo un riavvio.
  • AirDrop per condividere documenti con altri Mac attraverso la rete WiFi.
  • Una nuova grafica per Mail con possibilità di leggere a schermo intero.

Lion sarà disponibile per tutti solo attraverso il Mac App Store a partire da luglio. Quindi non sarà possibile comprarlo nei negozi. Si potrà scaricare in 5 computer tramite il proprio account, peserà 4 GB e costerà 23,99 €. Per usarlo bisogna avere un Mac con un processore Intel Core 2 Duo o successivi e almeno Snow Leopard.

  • Alessio

    Quindi non esisterà più una versione Cd? Solo tramite download?

    • Si esatto.

      • Alessio

        Chi non ha una connessione internet? ( anche se ormai è raro trovare questi casi)

  • Dispari

    Bella trovata così chi come me ha Leopard (che non ha l’estensione per il mac app store) deve prima comparsi snow Leopard????

  • Chiara

    @DISPARI: io non mi arrabbierei tanto: dopo tutto vai a pagare 29+24=53 euro per due sistemi operativi!! fossi stato in Microsoft avresti speso almeno 200 euro per avere l’ultima versione di win!

    • Dispari

      Non ne faccio una questione di soldi ne faccio una questione di principio, se acquisto un sistema operativo “nuovo” devo essere messo in grado di installarlo a prescindere da quello vecchio, discorso diverso per un aggiornamento.

      • Dispari

        Frana ente di quanti costi Windows me ne infischio (uso mac) ma a quanto mi risulta ne Windows ne altri ti costringono ad avere un requisito (software) per l’installazione ex novo di un sistema operativo. Non discuto sui requisiti hardware ma quello di avere necessariamente show Leopard (o un qualsiasi versione di osx) preinstallata mi pare un’assoluta forzatura, non credo ci voglia una scienza a fare un tool/app che permetta di installare Lion su un Mac che non può accedere al Mac App store da Snowleopard.

  • Dave

    Correggetemi se sbaglio, ma per chi non possiede un portatile e vuole sfruttare al massimo Lion… mi par di capire che tra i requisiti minimi ci deve essere il Trackpad, giusto?

    • Si per le gesture bisogna usare il magic trackpad o il magic mouse.

  • Peppe

    Credo che adesso il touch (Pad o Magic Mouse) sia essenziale per questo sistema…