MacGo, il primo player Bly-ray per Mac gratis per 3 mesi

Come mai non esistono Mac con il supporto al Blu-ray? Apple ha deciso che l’unità ottica nei computer è destinata al pensionamento perchè tutti i contenuti da acquistare si possono trovare in rete. Per tale motivo è nato il Mac App Store per il software e l’iTunes Store per film e musica.

Il formato Blu-ray, che promette rese video elevatissime, non ha visto mai il supporto nei Mac, anche se un’applicazione c’è: MacGo. Questo software è il primo player di film Bly-ray per Mac e funziona con i contenuti salvati nel proprio computer o collegando un lettore esterno.

Oltre al formato Blu-ray funziona con altri formati video, foto e audio. L’app si può scaricare e usare per tre mesi gratis, dopodichè bisognerà pagare 39,95 $.

[grazie augustido per la segnalazione]

6 Comments

  1. Apple HA DECISO?!
    E che se li comperi lei online allora…
    Posto che le nostre infrastrutture sono lente e degradate, posto che uno potrebbe anche voler vedere quelli su BD, Apple ha deciso…cosa? Di fare la furba come al solito…di veicolare FORZATAMENTE gli acquisti presso i suoi store.
    Ecco cosa ha deciso Apple.

  2. KIRO…anticipare i tempi e’ interessante , vincolare la gente un ciccino meno 🙂
    A me sta’ bene che preveda l’online, in futuro passera’ tutto da li e questo sotto molti aspetti e’ un bene, non ultimo quello ambientale visto che cisaranno molti meno VIAGGI inquinanti per certe merci, pero’ il sistema DEVE essere aperto edare alla gente la possibilita’ di scelta.
    Cosa che Apple tende a scordare…
    Al momento, nella nostra realta’, pensare discaricare dei contenuti BD e’ fantasioso…forse in streaming ma e’ tutto da testare.
    Qui scatta il lettore esterno…ma siccome portatili da 1400 euro lo montano di SERIE…e masterizza pure i BD…come mai la mela fa diverso?
    Dai…su, quando c’e’ da dirne bene sono il primo ma anche quando c’e’ da mazzuolarla 🙂

    • Io non voglio prendere le difese di Apple, ma un lettore blu-ray consuma molto in termine di energie quindi per i portatili sono poco indicati, li vedrei solo per gli iMac. Inoltre la libertà c’è perchè il sistema operativo accetta video comprati su un altro store o importati. Il pericolo della chiusura ci sarebbe se Apple mi obbligasse a comprare solo i suoi prodotti, in quel caso sarebbe monopolio.

  3. Io do ragione a Ricky Apple deve far decidere anche a noi infatti io Ho compratoil lettore blue ray della lacie dal sito pensansando che funzionasse per la visione ma invece Lo preso nel c..o.

  4. Su questo punto sono molto arrabbiato con Steve! Tempo fa mi arresi e comprai un masterizzatore lg Blu-Ray esterno slim, tra l’altro bellissimo.
    Prima di tutto sono stato obbligato ad installare win7 su boot camp, il che credo che non sia davvero una bella cosa!! Poi dal mio utilizzo posso confermare che il mio drive, autoalimentato via usb, nn consuma molto…quando ho letto questa notizia speravo di poter cancellare finalmente la partizione win, ma nn é ancora completo come software…
    Inoltre nn comprerei mai un film su iTunes, 720p, SENZA EXTRA, download lento…e poi dovrei ricomprare film che possiedo già in Blu-Ray?

Cosa ne pensi?