Il giudice ferma la seconda causa di Personal Audio contro Apple

Dopo aver vinto la prima causa contro Apple, per aver infranto dei brevetti, Personal Audio aveva avuto l’idea di usare gli 8 milioni di dollari per il risarcimento dei danni per attivare altre cause contro la Mela.

Il giudice federale Ron Clark, però, ha detto no. Come avevo ipotizzato anche io, il giudice ha stabilito che il risarcimento e la risoluzione di quel caso valgono su tutti i brevetti in oggetto alla causa sull’intera società Apple e non sul prodotto specifico che ha utilizzato quel brevetto.

L’idea di Personal Audio, infatti, era iniziare la causa su alcuni prodotti e poi estenderla su altri in caso di vittoria.

[via scribd]