Apple brevetta gli auricolari ad induzione che ricaricano l’iPhone e l’iPod

Ora che i dispositivi con iOS non necessitano di un cavo per la sincronizzazione con iTunes, in quanto con iOS 5 lo fanno attraverso la rete WiFi, bisogna risolvere un altro problema che lega all’uso del cavo: la ricarica della batteria. Per tale motivo Apple sta pensando a un sistema che permette la ricarica ad induzione.

Le tecnologie attuali, come quelle proposte da WiTricity, permettono di attivare un collegamento di energia senza fili tra due dispositivi muniti entrambi di una bobina magnetica. Questa soluzione obbliga ad aumentare le dimensioni dei dispositivi, un eventualità che va contro corrente con il trand attuale di Apple.

La società, quindi, ha brevettato due nuove tecnologie. La prima sfrutta una torre su cui avvolgere il filo degli auricolari dell’iPhone o iPod, filo costruito con materiale conduttivo, in modo da trasformarlo in un cavo per ricaricare. L’obiettivo è avere un caricabatterie unico a cui attaccare tutti i dispositivi e ricaricarli contemporaneamente.

Un altro brevetto, invece, usa il medesimo sistema ma rendendo conduttivo solo l’auricolare che andrebbe appoggiato in un apposito alloggiamento su un dispositivo a parte. Personalmente spero che riescano a ridurre le dimensioni ad induzione in modo da integrarli negli iDevice.

[via patentlyapple]