Apple manda in panchina LG, ora vuole di display di Samsung

Pixel bruciati, illuminazione non omogenea e altre magagne apparse su un certo numero di schermi dell’iPad 2. Una percentuale di errore così elevata da costringere Apple a mandare in panchina LG a favore dei suoi acerrimi concorrenti: Samsung e Chimei Innolux.

Da Cupertino, infatti, hanno frenato le commesse verso LG e favorito la produzione verso le altre due società che nel solo mese di luglio hanno consegnato, rispettivamente, 2 milioni e 450 mila schermi per il nuovo tablet.

Chissà come la prenderà LG adesso, forse meglio migliorare la catena di produzione.

[via digitimes]