La definizione di suono aumentato è improprio anche se deriva da realtà aumentata. Mentre quest’ultima usa la fotocamera e altri sensori per mostrare cose aggiuntive alla realtà che ci circonda, il suono aumentato usa il suono reale per creare quello virtuale.

TableDrum, che usa questo sistema, usa il battere delle dita per suonare una batteria virtuale nell’iPhone. Per fare questo bisogna appoggiare l’iPhone su un ripiano e battere un dito in maniera diversa per ogni componente della batteria. L’app assocerà i rispettivi rumori in modo da trasformare in suono il tamburellamento delle dita sul ripiano.

TableDrum pesa 16 MB e si acquista per 1,59 € durante il periodo promozionale. Dopo il continua troverete un video con una dimostrazione pratica.

Leave a comment

Cosa ne pensi?