Apple del post Jobs vola in Borsa

Gli scenari più apocalittici avevano previsto perdite del valore in Borsa fino al 50%, ma in realtà la capitalizzazione in Borsa di Apple è più alta che mai. Ieri, in pieno corso post Jobs, le azioni hanno toccato i 411,63 dollari ad azione con un aumento del 2,78%.

Il tutto si traduce con una capitalizzazione di 381,6 miliardi di dollari contro i 358,3 miliardi di Exxon. Il tutto si traduce con il primo posto a livello mondiale per Apple nella classifica delle società a più valore. Un successo enorme se si considera il periodo di recessione dell’economia americana.

Tim Cook ha conquistato la fiducia degli investitori che sperano molto anche sull’iPhone 5 e le enormi vendite promesse. La Apple post Jobs, quindi, è pronta per andare avanti.

One Comment

Cosa ne pensi?