Apple ha un tesoro di 81,57 miliardi di dollari, ecco da cosa è formato

Negli ultimi tre mesi Apple ha aggiunto 5,4 miliardi di dollari alle sue riserve arrivando, così, a un tesoro di 81,57 miliardi di dollari. Ma da cosa è formato tutto questo denaro? Di certo non in oro, diamanti e banconote come nel deposito di zio Paperone, ma in tante forme. Per l’esattezza, come dichiara Peter Oppenheimer, CFO della società, la società ha:

  • 9,81 miliardi di dollari in banconote su vari conti correnti.
  • 16,14 miliardi di dollari in titoli negoziabili a breve termine.
  • 55,62 miliardi di dollari in titoli negoziabili a lungo termine.

Molti vorrebbero mettere le mani su quel denaro, tra primi gli investitori che vedrebbero arrivare, così, una cospicua somma in dividenti. Tim Cook, CEO della società, ha fatto sapere che al momento non se ne parla e che amministrano in modo quasi religioso questo tesoro.

Esso sarà usato per acquisizioni, brevetti, investimenti in mezzi produttivi e nuovi negozi. I due terzi di questi soldi, ha aggiunto Oppenheimer, è all’estero per evitare che siano erosi dalla tassazione americana.

[via macrumors]