Streaming foto iCloud

Tra le funzioni presenti in iCloud c’è quello dello streaming delle foto. In pratica ogni qual volta si scatta una foto dall’iPhone, o da altro dispositivo collegato ad iCloud, questa viene visualizzata automaticamente anche nei computer e dispositivi collegati al proprio account.

Qualcuno è inorridito di fronte questa possibilità perchè si teme di mostrare ad altri immagini compromettenti. Io resto dell’idea che se si è così stupidi da fotografare, per esempio, la propria amante con il telefono bisogna essere scoperti per punizione della poca intelligenza, anche se aborro l’infedeltà in generale.

In ogni modo, se volete cancellare tutte le foto nello streaming, che tra l’altro non pesano nello spazio disponibile di iCloud, basta seguire i seguenti passi:

  • Entrare nel proprio account iCloud dal browser.
  • Premere in alto a destra sul nome del proprio account.
  • Premere su Avanzate e poi su “Reimposta Photo Stream”.

Tutte le foto spariranno dallo streaming, ma resteranno sul dispositivo nel quale sono state scattate.

[via Apple]

Unisciti alla conversazione

6 Comments

  1. Io ho dovuto eliminare tutte le foto di lavoro che per qualche strano motivo da 20 erano diventate 300

  2. Senza dimenticare che si possono salvare singolarmente le foto che ci interessano, prima di eliminarle tutte.
    Ottimo post, in risposta a tutti quelli che continuano a lamentarsi di questa funzione perchè non hanno capito bene come funziona lo streaming di iCloud
    Bravo kiro

  3. Anche a me non riesce di accedere ad iCloud tramite iPad. Peccato non ci sia un sistema, visto che l iCloud lo uso soprattutto da iPhone e iPad…
    Cmq grazie per l articolo, molto chiaro.

    Ps. Usate l iCloud, siete sempre voi (il vostro account) che vedete le foto… Che paura c’e?

  4. Un bambino ha scattato delle foto e sono finite in streaming e non riesco più a toglierle. Arggggggg. Aiutooooooo vi prego sono in difficoltà. ho seguito tutta la procedura ma nulla.

  5. Per utilizzarlo con l’ipad usate un browser tipo atomic web browser che è anche gratuito e il problema è risolto 😉

Leave a comment

Cosa ne pensi?