Di solito non si sente parlare di incidenti alle fabbriche cinesi se queste non sono collegate a marchi sotto i riflettori in Occidente. Fortunatamente le questioni di sicurezza salgono a galla quando si tratta di Apple che, prontamente, istituisce delle indagini per verificare che i suoi fornitori applichino i regolamenti firmati con la società.

E’ accaduto, infatti, che nella fabbrica Riteng Computer Accessory di proprietà di Pegatron, uno dei fornitori dei pannelli dell’iPad 2, sia avvenuta un’esplosione che ha causato 57 feriti. Al momento nessun report riporta la presenza di morti, ma 23 dei feriti sono stati portati in ospedale.

La produzione dei pannelli è ferma parzialmente e Apple ha già fatto sapere di aver mandato degli esperti per indagare sull’incidente. Le indagini dovranno verificare se sia stata una fatalità o se è stata infranta qualche norma di sicurezza.

[via reuters]

Leave a comment

Cosa ne pensi?