Apple immagina la scuola del futuro nel suo sito istituzionale

Apple ha sempre preso in considerazione il settore educativo. Steve Jobs era convinto che se avesse affascinato gli studenti, offerto loro gli strumenti ideali per studiare, questi avrebbero scelto dei computer Apple una volta diventati adulti.

Per supportare questa strategia di mercato sempre di più, bisogna offrire agli studenti e alle scuole una piattaforma utile, solida e funzionale. Per tale motivo gli esperti della Mela hanno creato il programma ACOT2, vale a dire Apple Classrooms of Tomorrow al quadrato. L’obiettivo è creare un sistema che possa trasportare le scuole nel futuro.

Il sistema messo a punto da Apple, e spiegato perfettamente nel suo sito istituzionale, si basa su sei pilastri: creare capacità per il futuro, fornire elementi utili per il curriculum, fornire i giusti strumenti informativi, attivare connessioni sociali, far crescere una cultura basata sulla creatività e l’innovazione e permettere tutto questo in qualsiasi ora del giorno.

Se siete insegnanti, studenti o persone a cui interessa il futuro delle scuole vale la pena dare un’occhiata alla proposta di Apple.

Cosa ne pensi?