Google Play

Sin dalla notte dei tempi Steve Jobs pensò ad una piazza unica per i servizi associati ai suoi dispositivi mobili. Nacque, così, iTunes in cui attualmente l’utente può amministrare gli iDevice mediante la sincronizzazione dei prodotti acquistati nell’iTunes Store, App Store e iBookstore.

Un sistema che funziona molto bene e che ha “ispirato” Google. La società di Mountain View, infatti, aveva Android Market per le app, Google eBookstore per i libri e Google Music per la musica, in pratica i corrispettivi ai negozi di Apple. Ora, come Apple, Google unirà tutto sotto un unico tetto che si chiamerà Google Play.

Tramite un apposito software l’utente potrà sincronizzare i suoi acquisti negli smartphone e tablet muniti di Android. Anche i nomi negli store nei dispositivi cambierà, portando al pensionamento del brand Android Market.

[via sole24ore]

Leave a comment

Cosa ne pensi?