OpenStreetMap conferma che le mappe in iPhoto per iOS sono sue

Come abbiamo visto ieri iPhoto per iOS non usa le mappe di Google. Questo avviene, però, solo fuori dagli Stati Uniti. Il tutto serve per geolocalizzare le foto e, per tale motivo, non è necessario un dettaglio elevato sulle mappe. Elemento necessario, invece, per i navigatori satellitari.

Le API di Google Maps, inoltre, sono diventate a pagamento il che ha spinto molte aziende, tra cui Foursquare, a migrare verso altri lidi. Questi lidi sono rappresentati da OpenStreetMap, una gestione open source per le mappe che fa uso del contributo degli utenti.

Anche Apple sta usando le loro mappe, nello specifico quelle aggiornate all’aprile del 2010. OpenStreetMap ha confermato il tutto chiedendo, per tale ragione, un aiuto dagli utenti per aggiornare le mappe e fornire un servizio migliore agli sviluppatori.

[via OpenStreetMap]

Cosa ne pensi?