ARM promette un processore per una batteria con anni di autonomia

Immaginate di ricaricare l’iPhone e poi non ricaricarlo fino a quando non lo cambierete per un altro nuovo iPhone. Fantascienza vero? Ma è un futuro dove ARM promette di portarci. In base al loro nuovo chip, infatti, il consumo energetico per il processore potrebbe scendere moltissimo.

Il nuovo chip si chiama Cortex -M0+ ed è strutturato con un’architettura chiamata Flycatcher. Grande 1 millimetro per lato, ha una gestione a 32 bit. Al momento non sappiamo se ARM li utilizzerà per costruire processori per smartphone. Quando saranno pronti è probabile che siano montati in dispositivi molto diversi tra di loro.

Li si potrebbe usare, per esempio, per costruire elettrodomestici intelligenti e piccoli gadget.

[via bbc]

Cosa ne pensi?