Le mappe 3D di Apple già portate nell’iPhone 4 con un hack

In base ad una politica di Apple, le mappe in 3D e altre limitazioni colpiranno l’iPhone 4, nonostante questo telefono abbia tutte le caratteristiche in regola per supportare le novità di iOS 6.

In base alle voci di corridoio, le limitazioni delle mappe in 3D e della navigazione punto per punto, si è avuta per via della mancanza del processore A5 in grado di regolare il rendering delle immagini. Voce sconfessata dallo sviluppatore russo Anton Titkov.

Lo sviluppatore, infatti, ha realizzato un hack per portare le mappe in 3D anche all’interno dell’iPhone 4. È molto probabile che con l’uscita di iOS 6 e il relativo jailbreak, questo hack sarà inserito all’interno di Cydia per abilitare le mappe in 3D anche in quei telefoni dove la società limita l’utilizzo delle novità.

Che sia giusto oppure no è un elemento etico di cui si potrebbe parlare per ore. Ma credo che voi come me siate d’accordo del fatto che questo tipo di sia puramente di marketing. Una scelta deleteria per gli utenti ma vantaggiosa per le casse della società.

[via iguides]

3 Comments

  1. più che operazione di marketing, io la chiamerei istigazione alla prostituzione, o più prosaicamente…apologia di reato.

  2. Sono un ex fiero possessore di iPhone 4, non nel senso che lo cambio, ma sicuramente non ne sono più fiero. Fino a qualche tempo fa comprare iPhone significava avere un telefono che rimaneva attuale per anni ora non ha nulla di più dei padelloni plasticosi.

    E ora ci tocca rootare il tel per avere gli aggiornamenti ufficiali… Mi ricorda qualcosa

  3. Eseguite tutti il jb. Oltretutto l’iphone4 è unod ei device forever jb, theteret almeno, quindi ignorate apple e le sue restrinzioni, cambiate la pass di root che il telefono diviene ancora più sicuro e andate di jb.

Cosa ne pensi?