ArWine

I corsi di sommelier sono costosi e richiedono ore e ore di apprendimento per comprendere come riconoscere un vino e come associarlo ad un piatto. Fortunatamente l’iPhone permette di portare il proprio sommelier nel taschino, in questo caso il sommelier si chiama Andrea Gori.

L’app ArWine, infatti, permette di attivare il parere del sommelier mediante la realtà aumentata. Per attivarlo basta aprire l’applicazione e inquadrare l’etichetta della bottiglia di vino, in pochi istanti apparirà Gori che spiegherà le caratteristiche del vino e la cantina in cui è stato prodotto.

L’app funziona con il codice QR stampato sulla bottiglia e, quindi, richiede che la cantina in questione abbia fatto richiesta di essere aggiunta al sistema dell’app. Nel sito dell’autore è presente l’elenco di vini compatibili. ArWine pesa 21,3 MB e si scarica gratis dall’App Store.

Unisciti alla conversazione

1 Comment

Leave a comment

Cosa ne pensi?