EasyPay iOS

Lo scorso anno Apple lanciò l’opzione EasyPay nella sua applicazione per iOS. E’ un sistema che permette di pagare gli accessori per i prodotti Apple direttamente dal telefono. Per utilizzarlo si apre l’app, si legge il codice a barre dell’accessorio e si paga con carta di credito ricevendo una ricevuta virtuale per email.

Il servizio funziona solo in alcuni paesi, ovviamente non in Italia. Una mancanza che, però, potrebbe rappresentare una fortuna considerando cosa è successo a Eric Shine, un teenager americano. Qualche giorno fa Eric entrò nell’Apple Store della 5th strada per acquistare delle cuffie Bose. Tutto bene se non fosse che ora è in arresto.

Tutta colpa del sistema EasyPay che non ha funzionato bene, ha raccontato alla polizia. Secondo la sua ricostruzione, infatti, era arrivato quasi alla fine del processo di acquisto, tant’è vero che un dipendente gli aveva dato anche una busta Apple per portare via le cuffie. Peccato, però, che fermato dai dipendenti Eric si era accorto che sullo schermo il pulsante Pay Now, vale a dire Paga, non era stato premuto, o meglio, era stato premuto ma l’app non aveva confermato l’acquisto per un errore.

La polizia, però, crede poco al suo racconto e teme che il ragazzino abbia tentato di andare via senza pagare. Ma se Eric avesse ragione? Siamo pronti nel finire in una situazione così imbarazzante per saltare la coda alla cassa?

[via macworld]

Partecipa alla conversazione

1 Commento

Lascia un commento

Cosa ne pensi?