Bloomberg ribadisce: Apple sta lavorando sull’alternativa di Spotify

iTunes Match

Prima del lancio di iTunes Match, il servizio che permette di inserire la propria musica nella nuvola per richiamarla da tutti i dispositivi della Mela, si pensava che Apple stesse lavorando a un servizio di streaming musicale in senso stretto, vale a dire ad un abbonamento per ascoltare musica illimitata. In pratica ciò che fa Spotify.

La società svedese ha saputo cogliere questa necessità dei clienti, stufi di essere additati come i pirati ladri di musica. Tramite la sua offerta, presto disponibile in Italia, Spotify ha raggiunto il secondo posto tra le venditrici di musica digitali nel mondo. In altre parole Apple ha un concorrente alle calcagna.

Per confermare la sua leadership nel settore, però, la società starebbe pensando a un servizio simile. Bloomberg, il giornale finanziario, aveva pubblicato l’indiscrezione qualche mese fa e oggi la supporta con maggior vigore. Secondo il giornale, infatti, la società sta stringendo accordi con le case discografiche. Il servizio dovrebbe vedere la luce entro il primo trimestre del 2013.

[via bloomberg]

Cosa ne pensi?