IfixIt smonta l’iMac 2012

imac-ifixit

Come da tradizione il team di iFixIt, specializzato nella riparazione dei dispositivi elettronici, ha smontato il nuovo iMac presentato quest’anno. Il nuovo computer di Apple sottolinea la tendenza introdotta nei MacBook, vale a dire fornire un computer non personalizzabile dopo l’acquisto. A differenza del passato, infatti, Apple ha reso sempre più difficile la modifica dell’hardware da parte degli utenti.

Basti pensare che lo schermo non è appoggiato al computer mediante dei magneti come nella generazione precedente, ma schermo e vetro sono saldati insieme e incollati al computer. In questo modo se si rompe lo schermo bisogna cambiare tutto il componente e spalmare il collante di Apple. Operazione che spinge ad usare il servizio tecnico della società.

Anche l’aggiunta del disco SSD è resa difficile a causa della necessità di saldare alcuni componenti alla scheda logica. Operazione che negli iMac precedenti non richiedeva più di 40 minuti di lavoro. L’unico componente non saldato è la RAM che nella versione da 27″ si può cambiare alzando uno sportellino, mentre nella versione da 21,5″ diventa difficile poichè bisogna alzare lo schermo.

La società ha introdotto una tendenza attivata negli iPhone: il doppio microfono. In questo modo si potranno ridurre i rumori di fondo. Una semplificazione è avvenuta anche nel sistema di raffreddamento: ora c’è una singola grande ventola anzichè piccole ventole sparse per il computer. L’hard disk, ora piccolo 2,5″, è circondato da un rivestimento in gomma per attutire le vibrazioni e ridurre i rumori.

Il processore, invece, è frenato dal sistema di gestione interno. La versione da 2,7 GHz può arrivare a 3,2 GHz quando è richiesta maggiore potenza, mentre la versione da 3,1 GHz arriva a 3,9 GHz.

iFixIt ha dato un voto generale di 3 su 10, dove 10 è il massimo della semplicità per le riparazioni. Una volta acquistato, quindi, smontarlo diventa molto difficile. Forse con l’acquisto di questo computer sarebbe buona cosa pensare ad un AppleCare che copre le riparazioni per 3 anni.

[via iFixIt]

5 Comments

  1. Quindi sul 27′, c’è ancora la possibilità di sostituire e upgradare la RAM,come si è sempre fatto dallo sportellino apribile facilmente con un cacciavite,mentre sul 21,5 è saldata?
    Correggi il titolo,credo Smonta e non monta.

Cosa ne pensi?