Le tariffe telefoniche con piani illimitati appiattiranno il mercato?

appiattimentoOgni mercato è come un grande mare. È possibile comprendere dove andrà in base alla direzione delle onde. Come in ogni mare, però, nulla è statico e tutto è in continua evoluzione. Se si dà per scontato che nulla possa cambiare, si va incontro a uno dei più grandi errori di valutazione. Ne è un esempio il settore televisivo, dove si credeva che le Tv generaliste avrebbero dominato il panorama dei canali per sempre. La storia ci ha insegnato, però, che la Tv on demand è il futuro.

Questo è soltanto uno degli esempi con cui è possibile comprendere come le cose possono mutare in poco tempo. Non possiamo pretendere, quindi, che il settore della telefonia mobile stia fermo considerando che è uno dei più attivi attualmente disponibili nel mondo. Dopo aver visto la grande evoluzione del settore dei dispositivi mobili, potremmo assistere anche a un cambiamento nel panorama delle tariffe telefoniche.

Non è una rivelazione il fatto che Internet sta diventando sempre di più la parte fondamentale dell’offerta degli operatori. Ormai gli utenti sono sempre più concentrati sulla possibilità di navigare nella rete e questo gli operatori lo sanno. Ne è una prova l’aumento degli investimenti nel settore della tecnologia 4G LTE, attualmente uno dove sono richieste sempre più risorse.

E’ chiaro che Internet in futuro riuscirà a coprire anche l’esigenza di conversare e scambiare messaggi. Ne sono una prova servizi come Skype,Viber e WhatsApp. Bisogna porre l’accento, però, sul fatto che telefonate e messaggi al momento sono ancora una grande fonte di reddito per gli operatori. Servizi che attualmente rendono sempre di meno. Per renderli più attraenti, quindi, le aziende si stanno organizzando per offrire sempre di più dei pacchetti con messaggi e voce. Qualcuna, come Noverca, PosteMobile e Vodafone, sono arrivate anche a proporre pacchetti illimitati, vale a dire abbonamenti che permettono di telefonare e mandare messaggi senza nessun limite nel territorio nazionale.

Se tutti gli operatori convergessero verso questa tendenza, dove finirebbe il settore telefonico? Mettiamo caso esistesse un mercato in cui tutti gli operatori fornissero soltanto pacchetti illimitati. È una sorta di situazione utopica a cui ci stiamo avvicinando pian piano. In questo caso non ci sarebbe differenza tra i prodotti degli operatori, l’unica differenziazione potrebbe essere effettuata attraverso i prezzi e la copertura. Una situazione in cui gli operatori potrebbero combattersi soltanto offrendo il prezzo minore e la copertura migliore. Stiamo andando verso questa direzione?

Se la risposta è affermativa possiamo dedurre che l’offerta commerciale in futuro sarà differenziata soltanto nei pacchetti Internet. In questo modo gli operatori non dovrebbero più temere di perdere clienti della telefonia voce, perché il tutto sarà regolato dalla differenziazione su quella dati. Possiamo avanzare anche l’ipotesi che in futuro gli operatori si combatteranno attraverso i servizi che attualmente sono considerati marginali. Possiamo immaginare il loro ingresso nel mercato dei pagamenti da smartphone, assistenza personalizzata, fruizione di contenuti multimediali, servizi di cloud computing e così via. In fondo qualcosa del genere sta già venendo, basti pensare alla piattaforma Cubo Vision di Telecom.

Sono tendenze che dobbiamo tenere in considerazione e sotto osservazione. In futuro questa analisi potrebbe diventare realtà. Fortunatamente, essendo mercato attualmente in evoluzione, la rotta non è ancora completamente visibile. È interessante far parte di tutto questo in quanto la storia sta cambiando sotto i nostri occhi.

3 Comments

  1. Per esempio io sono a Londra e ci sono piani internet illimitati e piani voce illimitati. Il problema sta no nella copertura (perché totale everywhere) ma Nella qualità. Io ho h3g prende ovunque solo che Internet spesso va lento, comunque è illimitato ed io tra FaceTime, Skype e Viber brucio i 4-8 gb mese. Incluso in internet senza limiti ho 5000 text praticamente mai usati e 200 min che sfrutto a stento il 20% 😛

  2. “….È interessante far parte di tutto questo in quanto la storia sta cambiando sotto i nostri occhi….”
    Storia? ragazzi si parla di Cellulari! tenetelo presnete.
    non passeranno mai a piani completament eillimitati perchè ci sarà sempre chi il tellulare lo usa coem cellulare e poco, ci saranno sempre dei pacchetti pi ristretti come fa in questo momento vodafone…
    Tim sta facendo inernet “illimitato” solo perchè poi oltre 1/2/5 giga lo rallenta a 64k…
    Ineternet illimitato veramente tutto senza limiti e copertura totale è solo una utopia…a meno che non si spenda un cifrone e a quel punto casca il palco…

Cosa ne pensi?