La voce del segnale Poke di Facebook è di Mark Zuckerberg

Alcuni l’hanno considerata un’applicazione geniale, mentre per tanti altri è solo un elogio all’inutilità. Mentre nell’App Store i feedback raccolgono il malcontento generato dall’applicazione ufficiale di Facebook, dove in italiano il tasto condividi non è stato ancora reso disponibile, l’applicazione Facebook Poke è diventata prima in classifica.

Un’applicazione discussa che ha superato anche le Google Maps, da tempo attese da parte degli utenti. Facebook Poke permette di mandare segnalazioni di attenzioni agli amici, foto, messaggi e video temporizzati, vale a dire che spariscono dentro 10 secondi dall’apertura.

Nella creazione di questa app ha lavorato in prima persona Mark Zuckerberg, amministratore delegato del social network. La voce della notifica dell’arrivo di un poke è proprio quella di Mark. Ma è veramente così importante quest’applicazione?

[via techcrunch]

2 Comments

Cosa ne pensi?