Muore Hackulous e con lei Installous

InstallousArrivano brutte notizie per coloro che si erano dedicati alla pirateria di applicazioni per iPhone e iPad. Hackulous, famosa community di hacker che offrivano applicazioni gratuite ma in realtà coperti da diritti d’autore, chiude definitivamente e con lei il portale Installous.

Il portale era una sorta di App Store alternativo da cui si potevano scaricare gratuitamente le applicazioni in realtà a pagamento. Tutto questo, però, fa parte del passato perché nel sito di Hackulous si può leggere l’annuncio dell’addio:

Siamo molto tristi nell’annunciarvi che Hackulous sarà disattivato. Dopo alcuni anni, la nostra community è diventata stagnante e il nostro forum è diventata una città fantasma. È difficile restare on-line ed amministrare bene, nonostante la devozione del nostro staff. Desideriamo ringraziare moltissimo per il supporto donato durante questi anni, le community sono state il fiore della nostra essenza.

Probabilmente la community non è riuscita a monetizzare abbastanza da mantenere attivi i server necessari per offrire le copie pirata delle applicazioni. A nessuno interessa frequentare la community e sorbirsi la pubblicità. All’utente interessa soltanto scaricare le applicazioni senza pagare. In un gioco di opportunista mangia opportunista alla fine il padre opportunista è deceduto.

Personalmente penso che sia meglio così. Il lavoro degli sviluppatori va ripagato e se si possono spendere 4 € per una birra, se ne possono spendere altrettanti ogni settimana per comprare applicazioni e giochi.

[via hackulous]

8 Comments

  1. Penso che se solo Apple facesse provare le applicazioni prima di acquistarle,non ci sarebbero più così tante persone che scaricano app craccate.Ultima in ordine l’app che abilita il tethering e fa spendere un mucchio di soldi se non lo si sa.Comunque,come alternativa c’è vshare,disponibile in cydia.

  2. Sono d’accordo con Kiro, soprattutto per chi spende centinaia di €uro per i suoi amati “giocattolini”! É un po’ come uno che compera la Ferrari e poi ruba la benzina per poter andare in giro…accattoni!! E con questo…BUON E PROSPEROSO 2013 a tutti! :o)

  3. Per me Installous e Co. erano morti già da tempo, per cui non è un dramma, anzi. Mi spiace per i cosiddetti “scrocconi”, ma credetemi, è meglio così.

  4. Ora come ora le app le trovi ovunque, non serve piu’ appoggiarsi a loro.
    Non solo…con prodotti tipici puoi installare direttamente tramite pc/mac sull’iphone/ipad quello che ti pare.
    Detto questo…per pochi euro e’ da pezzenti non andare per le vie ufficiali e permettere a chi sviluppa di arricchirsi e comprarsi ville in riva al mare…!
    O forse solo restare a galla e non soccombere , cosa gia’ accaduta a software house e sviluppatori che si sono ritrovati con un pugno di mosche dopo tanto lavoro.
    Il problema e’ semmai che in molti vedranno in android un modo facile per avere tutto GRATIS usando applicazioni di vari tipi direttamente sul loro telefonino.

  5. non penso sia da scrocconi scaricare app gratuitamente come non penso sia da brave persone scaricare app a pagamento che risultano vere e proprie fregature , ho il jailbreak ma scarico soltanto dei tweet che migliorano le funzionalità dei miei dispositivi che visto il prezzo che ho pagato dovrei avere già di serie.-

Cosa ne pensi?