I consiglieri comunali di Palermo rifiutano il Galaxy S, vogliono un iPhone (aggiornato)

Palermo

Il Consip è la società ministeriale che amministra gli appalti della pubblica amministrazione scegliendo le attrezzature che devono essere fornite a comuni, province e regioni. Per evitare che queste utilizzano materiali lussuosi e costosi, il Consip gestisce quali comprare ottenendo prezzi ragionevoli.

A quanto pare la scelta di fornire i Samsung Galaxy S come telefono di servizio non piace a tutti. 10 assessori comunali di Palermo, infatti, si sono ribellati nella scelta di questo smartphone siglato, in base alle loro critiche, come scadente. Per tale motivo la giunta ha deciso di spendere € 9583 di soldi dei cittadini per comprare 10 iPhone.

Il bando di gara prevede l’acquisto di iPhone 5 nella versione da 64 GB pagandoli in 24 rate. Rate che saranno pagate dai cittadini.

Aggiornamento: una nota del Comune di Palermo dichiara che gli assessori interessati al cambio Samsung-iPhone hanno acquistato il telefono di Apple a proprie spese non gravando sul bilancio comunale.

[via palermotoday – grazie Giuseppe per la segnalazione]

  • mrwhite84

    Vergognoso

  • skid

    Io gli darei L’ergastolo!

  • Gianluca

    Potevano fare un bando che obbligava i 10 assessori a comparsi in autonomia con i loro soldi un iPhone 5 64GB! Che schifo!!!

  • Terribilmente vergognoso,bisognerebbe far girare questa notizia.

    Scusate,ma qui scappa un bel sonoro : Vaffanculo. e retwitto,anche.

  • francesco

    …lavorando come fornitore per gli enti pubblici posso assicurare che queste situazioni si ripetono in quasi tutte le province e regioni d’Italia….

  • Renato

    Nell’ospedale della mia cittadina di 40.000 abitanti ci sono 260 tra medici, primari, vice etc, una cifra nella media nazionale, sapete che percepiscono dai 70.000 ai 120.000 Euro all’anno (dati del 2009 pubblicati online). Questo vale per tutti gli ospedali d’Italia. Fate voi il conto. Se tutti siamo d’accordo su questo, visto che nessuno ne parla, mi sembra ovvio che i consiglieri comunali vogliano un iPhone 5.

    • karooo

      non riesco a vedere il nesso .. un medico se li guadagna i suoi soldi …

  • Gino

    leggetevi ‘la casta’
    va oltre ogni immaginazione!

  • 123456

    e la caccia alle streghe comincio’…

    ps. chi ha scritto che e’ vergognoso perche’ non ritratta, chiede scusa o semplicemente dice che e’ vergognoso anche un galaxy? perche’ non dotarli di smartphone cinesi da 100 euro?

  • Renato

    Karooo, anche un consigliere comunale lavora ed è giusto che guadagni.
    E’ una questione di quantità.

  • francesco

    RENATO non hai capito esattamente il senso della discussione… L’iPhone non viene acquistato privatamente dal medico o dal consigliere con il proprio stipendio (alto o basso che sia) ma con i fondi messi a disposizione delle regioni… Cioè con fondi pubblici…

    • Renato

      Francesco, anche gli stipendi di 70.000/120.000 Euro sono fondi pubblici, ma ti rendi minimamente conto di quanti sono? Un iPhone in confronto è un gadget. Questione di privilegi, di lobbies, di potere, di diritti acquisiti etc. Si, lo so so, i medici e tutti i dirigenti annessi lavorano per la nostra salute (dicono), ma io devo aspettare un anno per una risonanza, perché la sanità non ha fondi, e dove vanno in fondi, il 75% in stipendi. Lo so, la Sanità apparentemente non c’entra niente con l’iPhone, ma a me sembra che in questo ultimo periodo basta sparare a zero sui consiglieri e parlamentari e tutti mettiamo la coscienza a posto. Certo, ci hanno creato ad arte un bel capro espiatorio.