Google vuole il suo Spotify per la musica

Google Music

Con il lancio di Spotify in Italia, gli italiani hanno scoperto i lati positivi di avere un abbonamento in grado di coprire i costi dello streaming musicale di qualsiasi brano. Avere la possibilità di poter ascoltare centinaia di brani musicali permette di scoprire nuova musica senza incidere troppo sul proprio budget mensile.

Qualcuno, però, potrebbe ritenere troppo alto un abbonamento da € 4,99 o € 9,99. Per tale motivo ben presto potrebbe entrare in campo un nuovo concorrente in grado di far abbassare i costi: Google.

La società, secondo recenti voci di corridoio, starebbe trattando con le case discografiche per poter offrire il servizio Google Music anche con un abbonamento mensile. Conoscendo i prezzi applicati dall’azienda probabilmente il loro servizio costerà meno di Spotify. Staremo a vedere come si evolveranno le cose.

[via wsj]

  • Lo so che è un’utopia… ma vorrei tanto un servizio di streaming gratuito forever… XD

    • Anche io vorrei qualcuno che mi portasse a casa 5000 € al giorno, ma mi sa che non accadrà 😀

      • Magari! Infatti il mio commento non voleva essere serio. Sembrerà strano, ma prima di Spotify non avevo mai provato un servizio musicale in streaming e devo dire che mi sto trovando bene. Sarei disposto a pagare anche i 5 o i 10 euro al mese per mantenere il servizio. Non mi dispiacerebbe affatto. Penso che le polemiche sui costi di Spotify siano abbastanza inutili…

  • Sunshine

    io mi trovo bene con grooveshark che e gratuito….. non lo so pero quanto sia ”legale”