Apple ha acquistato WiFiSLAM, per le mappe negli edifici

WiFiSLAM

Google sta testando l’utilizzo delle mappe all’interno degli edifici da qualche mese, ma Apple non sarà da meno. L’azienda, infatti, ha confermato di aver acquistato da startup WiFiSLAM per 20 milioni di dollari.

L’azienda, fondata nel 2011 da alcuni ex dipendenti di Google, ha brevettato una tecnologia in grado di gestire la mappatura all’interno degli edifici sfruttando la rete Wi-Fi. In questo modo gli utenti sapranno dove sono e su quale piano sono in base all’hot spot utilizzato per la connessione. Questo significa che gli edifici che offriranno questa tecnologia dovranno condividere anche la rete senza fili.

Apple utilizzerà queste tecnologie per permettere l’utilizzo delle mappe all’interno degli edifici. È probabile che la sperimentazione inizierà, come sempre, negli Stati Uniti.

[via wsj]