Un altro brevetto per l’iWallet di Apple e l’NFC

brevetto iWalletÈ da oltre tre anni che si vedono brevetti relativi al portafogli virtuale di Apple, anche se la società al momento non ha presentato nulla che lasciasse intravedere la sua presenza nel settore dei micro pagamenti. L’unico indizio disponibile al momento è l’applicazione Passbook che permette di collezionare i biglietti elettronici.

Recentemente, però, è apparso un nuovo brevetto relativo all’iWallet, un’applicazione che dovrebbe permettere i pagamenti attraverso l’iPhone. In base ai progetti della società, questa applicazione dovrebbe permettere l’utilizzo di vari sistemi come i pagamenti mediante i codici QR, mediante la geolocalizzazione per associare la presenza dell’utente nel negozio, mediante la foto effettuata al codice a barre del prodotto e, non meno importante, mediante la gestione della tecnologia NFC.

Questo significa che l’azienda ha il desiderio di integrare questo modulo all’interno del suo telefono. Speriamo che la prossima generazione dell’iPhone sia la prima ad accoglierlo. Un misto di riconoscimento biometrico con la lettura dell’orma digitale e il modulo NFC per i pagamenti potrebbe diventare un ottimo strumento in grado di far diffondere il sistema.

[via patentlyapple]

  • Gino

    ‘Questo significa che l’azienda ha il desiderio di integrare questo modulo all’interno del suo telefono.’
    non precisamente. potrebbe anche solo voler ‘scoraggiare’ qualcuno.