i-Limb, il braccio robotico comandato con un iPhone

i-Limb

Un iPhone può avere tantissime destinazioni, dalle più stupide con le applicazioni futili fino le più complicate come racconta la storia di Jason Koger, un uomo che qualche anno fa ebbe un incidente con l’auto finendo a contatto con un cavo dell’elettricità di 7200 volt.

L’incidente lo portò all’amputazione di entrambe le braccia. Adesso, però, Jason può condurre una vita più sostenibile mediante l’i-Limb, delle braccia robotiche costruite dall’azienda inglese Touch Bionics. Le braccia hanno delle mani che ripropongono la complessità delle dita mediante la possibilità di governare ciascuna falange.

Per effettuare queste operazioni utilizza un’applicazione per iPhone che, a distanza, permette di applicare 24 configurazioni alla mano in base alle esigenze. Ovviamente lo scenario migliore sarebbe il controllo mentale dell’arto, ma sono certo che in futuro questo sarà possibile.

[via cnn]