I produttori di PC danno la colpa del declinio del mercato a Microsoft

Windows Phone 8

Secondo un’analisi effettuata da IDC, il mercato dei PC nel primo trimestre dell’anno è calato del 13%. Questo è un vero dramma per alcune aziende che hanno macinato miliardi di dollari negli ultimi anni grazie al boom delle vendite. Ma come mai si vende così poco?

Secondo alcune voci di corridoio raccolte da ZDnet, i produttori di computer danno la colpa a Microsoft e al suo sistema operativo Windows 8. Un manager di Samsung qualche settimana fa disse che la nuova versione di Windows non è migliore di Vista, mentre il CFO di Asus ha dichiarato che la domanda per Windows 8 non è buona come ci si aspettava.

La scarsa attrattività del sistema operativo con le finestre sta spingendo molto le vendite di Apple che potrebbe vedere, grazie a questa debacle, un flusso di clienti in entrata. In realtà il declino si è avuto da quando Steve Ballmer, attuale CEO di Microsoft, è alla direzione dell’azienda.

Il calo delle vendite ha già causato il taglio di una testa: quella di Peter Klein, CFO di Microsoft, che ha fatto già sapere che a giugno abbandonerà la poltrona. Ma quella di Ballmer purtroppo è ancora ben solida.

[via zdnet]