Apple brevetta il sensore di forza per il Magic Mouse

brevetto sensore di forza del Magic Mouse

Qualcuno tempo fa definì il mouse come un incidente di percorso, vale a dire una periferica che in realtà non dovrebbe esistere considerando gli schemi sono ormai touchscreen. Di certo i computer non hanno ancora questo tipo di tecnologia, rimandata a dispositivi come i tablet.

Nell’attesa di vedere la tastiera e il mouse completamente sostituiti da tocco e voce, le società continuano ad investire su questi accessori. Apple, per esempio, ha depositato un brevetto inerente il Magic Mouse: il suo mouse touchscreen.

Il brevetto prevede l’utilizzo di un nuovo sensore che misura la forza impartita dall’utente. L’obiettivo è quello di migliorare l’interazione con il mouse rendendo il suo utilizzo più preciso. Il modo in cui lo si impugna può fornire informazioni utili al computer per offrire nuove funzioni.

Probabilmente sarà integrato nella prossima generazione del dispositivo.

[via patentlyapple]

  • Opsy

    Che il mouse sia pensionabile ho i miei dubi, pensare solo a quanti fanno grafica… Questo mouse impugnabile mi piace molto, chissa che sensazione darà impugnandolo, magari a secondo di come lo si accarezza o lo s’impugna darà un fidback tattile.

  • Gino

    la prima cosa che hanno buttato i miei figli è il mouse di apple.
    preferiscono un logitech… e come dargli torto!