Tile, il bottone che comunica con gli altri per trovare gli oggetti

Tile

Considerando l’enorme crescita di accessori che permettono di ritrovare gli oggetti smarriti, dobbiamo essere in un mondo dove ci sono tantissime persone che perdono le chiavi o il portafogli. Uno di questi ultimi accessori si chiama Tile e, a differenza degli altri, ha dei vantaggi.

A forma di bottone, munito di un foro per essere attaccato a qualsiasi cosa, il Tile permette di ritrovare gli oggetti mediante il Wi-Fi, quindi non il bluetooth. Questo permette di coprire un raggio che va dai 15 ai 45 metri. La cosa interessante è che, essendo tutto collegato ad una nuvola, se si perde un oggetto si può utilizzare il campo di azione degli altri Tile presenti nel territorio per ritrovarla. Quindi ogni Tile può diventare un hotspot per ritrovare gli oggetti perduti.

La cosa negativa è che è monouso: la sua batteria dura un anno dopo di che bisognerà gettarlo e utilizzarne un altro. Il tutto, ovviamente, si amministra mediante un’applicazione per iPhone.

Al momento il progetto prevede le spedizioni a partire dal prossimo autunno. Un’unità costa $ 18,95, ma si ricevono sconti e delle unità gratuite acquistandone più di una. Trovare ulteriori informazioni all’interno del sito del produttore.