IGZO, la tecnologia che aumenterà ulteriormente l’autonomia dei MacBook

IGZO

I prossimi MacBook avranno un’autonomia della batteria che dura fino a 20 ore? L’ipotesi non è del tutto campate in aria, perché recenti voci di corridoio dichiarano che Apple stia trattando con Sharp per utilizzare la sua nuova tecnologia IGZO.

IGZO è una nuova generazione di display che utilizzano indio, gallio e ossido di zinco. Il risultato si traduce con un sistema in grado di utilizzare dei semiconduttori 10 volte più veloci e dalle dimensioni molto più ridotte rispetto a quelli utilizzati nelle attuali generazioni LCD. Ma venendo ai fatti IGZO apporta due migliorie: una migliore risoluzione degli schermi e un calo dei consumi che raggiungono anche il 90%.

Utilizzando questa tecnologia si potrebbe aumentare di molto l’autonomia della batteria anche con i MacBook muniti di schermo Retina. Il problema principale da risolvere sono i costi di produzione che, attualmente, portano a pagare un pannello il doppio rispetto agli attuali LCD.

Il lavoro della società di Cupertino sarà quello di lavorare sulle grandi produzioni di display per far calare i costi. Se ci riuscirà potremo vedere nel 2014 il MacBook in grado di fornire 20 ore di autonomia.