Tim Cook da Obama per parlare di sicurezza e del caso PRISM

Tim Cook Casa Bianca

Nella giornata di ieri il presidente americano Barack Obama ha dichiarato che apporterà delle modifiche al Patriot Act in tema di sicurezza. Le modifiche saranno apportate, molto probabilmente, a causa del caso PRISM che ha visto una fuga di notizie riguardanti l’operato della NSA, l’agenzia di sicurezza americana.

Per apportare queste modifiche Obama ha chiesto consiglio agli amministratori delegati e agli esperti del mondo informatico. Anche Tim Cook di Apple è stato invitato per ben due volte nell’ultima settimana alle riunioni che hanno visto anche la partecipazione di Randall Stephenson, CEO di At&T, e Vint Cerf di Google.

Non sappiamo cosa si sono detti a queste riunioni in quanto tutto il contenuto è stato secretato. Di certo anche le società di elettronica e di servizi on-line hanno una patata bollente da gestire in quanto sono state accusate di aver passato informazioni alla NSA.