Microsoft libera lo streaming di Xbox Music contro iTunes Radio

Xbox Music

Ci sono alcuni servizi che sembrano essere di base per tutte le società di produzione di dispositivi mobili, come il negozio di applicazioni, il catalogo di video, di libri e, ovviamente, anche la musica. Un settore, quest’ultimo, che vira sempre di più verso lo streaming musicale.

Così, mentre si attende l’apertura pubblica del servizio iTunes Radio per domani, Microsoft si muove in anticipo allargando il bacino di utenti del suo servizio di streaming musicale: Xbox Music. Mentre in precedenza il catalogo, che conta 30 milioni di brani, era accessibile solo agli utenti con Xbox e Windows, ora possono accedervi tutti, anche gli utenti Mac e iOS.

La società di Redmond ha deciso di offrire il servizio a tutti e per farlo lancia una promozione: per 6 mesi sarà accessibile a tutti senza limiti, dopodiché sarà limitato a 10 ore al mese. Volendo sarà possibile pagare l’abbonamento di 9,90 € al mese per annullare i limiti mensili. Il servizio è disponibile anche su iOS mediante l’apposita applicazione.

Ricordiamo che iTunes Radio sarà sempre gratuita mediante il supporto delle pubblicità e permetterà di eliminare gli spot con iTunes Match, dal costo di 24,99 € annui. A differenza di Xbox Music, però, l’utente non potrà riprodurre i singoli brani scelti personalmente, ma azionare le stazioni radio pre-compilate.