Samsung rischia una multa da 18.3 miliardi di dollari in Europa

logo Samsung

Il libero mercato è una cosa seria. Con il libero mercato non si scherza. Lo sa Apple che rischia multe pesanti per il caso ebook, in cui si è accordata con degli editori per tenere alti i prezzi dei libri elettronici, e sta per scoprirlo anche Samsung. La società coreana, infatti, rischia una multa fino a 18,3 miliardi di dollari, pari al 10% del fatturato del 2012, per la questione dei brevetti.

Secondo l’accusa Samsung ha utilizzato dei brevetti contro delle società, tra cui Apple, non applicando il meccanismo FRAND[1], un sistema che prevede di concedere ad altre società dei brevetti diventati ormai degli standard, con delle royalties a tassi molto bassi. La società coreana avrebbe richiesto dei risarcimenti trattando questi brevetti come tutti gli altri. Una procedura che mira ad ottenere grandi risarcimento danni ma che, secondo l’Unione Europea, avrebbe causato una turbativa nel rispetto della concorrenza e del libero mercato.

Jonathan Todd, commissario europeo, ha chiesto che Samsung dia in garanzia delle risorse per far si che, in caso di applicazione della multa, sia in grado di pagarla. Una multa di tale proporzioni potrebbe causa un danno serio negli investimenti futuri della società.


  1. Fair, Resonable And Non-Discriminatory  ↩

  • Tiziano

    Guardate quasi quasi ci spero…