iPhone 5S primo nel test di benchmark

benckmark_iPhone_5S

Gli iPhone 5S mandati alla stampa sono frutto di analisi approfondite, come normale che sia. Alcuni test, nello specifico, mirano a comprendere le potenzialità del nuovo processore A7 a 64 bit. La prima scoperta è il fatto che il processore non è quad core, ma è dual core a 1,29 GHz. A quanto pare Apple ha ritenuto che quattro nuclei avrebbero semplicemente aumentato i consumi senza apportare granché dal punto di vista della potenza. Una potenza che sembra più che elevata.

Secondo i testi effettuati da Browsermark, infatti, la velocità dell’iPhone 5S rispetto ai telefoni della concorrenza è molto elevata. Il suo punteggio è stato di 3451 punti, contro i 3274 punti del modello G2 di LG, 2800 punti dell’iPhone 5, 2635 punti del Samsung Galaxy S4, 2611 punti del HTC One e 2353 punti del Motorola Moto X.

Arrivano notizie anche dalla memoria RAM. Anche se l’architettura a 64 bit può usare 4 GB di RAM e le indiscrezioni dicevano che ne avrebbe avute 2, attualmente l’iPhone 5S ha ancora 1 GB di RAM come il suo predecessore. E’ probabile, anche in questo caso, che Apple stia attendendo di vedere ridurre i consumi di queste memorie per integrarle nei suoi dispositivi.