Citigroup pagherà 30 milioni di $ per aver fatto circolare false informazioni su Apple

CitigroupCome saprete Apple ha un livello di segretezza abbastanza elevato e non offre all’esterno dei dati ufficiali, soprattutto prima della presentazione dei nuovi prodotti. Se si chiedono questi dati si riceverà una risposta negativa dalla società. Questo non significa che si possono diffondere dei dati senza freni tanto la società non li contesterà con dei dati ufficiali.

Lo sa bene Citigroup che è stata chiamata in causa per colpa di uno dei suoi analisti, tale Kevin Chang, che ha fatto circolare falsi report riguardanti Apple e i suoi fornitori. La società di Cupertino ha dimostrato di aver ricevuto un danno economico dalla circolazione dei falsi report.

Il giudice ha accolto le sue osservazioni obbligando Citigroup a risarcire la società con 30 milioni di dollari. Quando leggete in giro che Apple ha scarse unità e non può produrre un dispositivo oppure che un prodotto verrà rimandato senza prove ufficiali, forse fareste bene ad ignorare queste false informazioni.