Il MacPro è già un successo, le spedizioni slittano a febbraio

MacPro febbraio

Nella giornata di ieri sono iniziate le vendite del nuovo MacPro: il computer desktop di fascia alta di Apple. Dopo anni di attesa, la società ha cambiato completamente il design di questo modello, riducendo di molto le sue dimensioni e rimpinzandolo di hardware di ultima generazione.

Un computer perfetto per i professionisti, gli esperti di montaggio video, di elaborazione delle immagini, di creazione di modelli o ingegnerizzazione di edifici. Un computer così desiderato da andare a ruba.

Dopo appena 24 ore le consegne per fine mese sono scivolate fino a febbraio. Ora bisognerà attendere 2 mesi per averne uno. Qualcuno dà la colpa di tutto questo alla decisione di spostare la produzione negli Stati Uniti.

La costruzione del nuovo MacPro, infatti, è affidata a Flextronics in Austin (Texas) dove il dispositivo viene assemblato e spedito. Se fosse stato prodotto in Cina, dice qualcuno, la produzione sarebbe stata molto più veloce. Sarà vero?