Corning presenta il Gorilla Glass a prova di sporco

Gorilla Glass antibatterico

Entriamo in metropolitana e tocchiamo le barre per reggerci durante il tragitto. Poi andiamo al bar e tocchiamo le banconote, per poi passare all’ufficio dove le maniglie sono toccate da centinaia di persone. Alcune di queste, mi dispiace rivelarvelo, potrebbero essere andate in bagno senza lavare le mani.

Tutto questo porta a batteri, funghi, alghe e microbi che finiscono sui nostri smartphone quando li estraiamo ripetutamente durante la giornata. Poi prendiamo il telefono e lo portiamo alla faccia per rispondere alle telefonate. Non fa abbastanza schifo?

Corning, a tal proposito, ha annunciato un vetro speciale per dispositivi elettronici. La nuova versione del Gorilla Glass, mostrata al CES di Las Vegas, ha un trattamento speciale con l’argento ionico che inibisce il proliferare dei batteri.

La conferma di questo trattamento viene dalla certificazione ricevuta dall’Environmental Protection Agency, un’agenzia che ha effettuato una serie di test. Quando lo smartphone avrà questa copertura speciale, potrà essere portato al volto senza temere chissà quali schifezze.

Cosa ne pensi?